Trono gay, l’amore omosessuale da C’è Posta Per Te a uomini e Donne

Non è stata casuale la decisione di introdurre a Uomini e Donne il trono gay. Tante news e rumors si sono susseguiti a riguardo negli ultimi mesi, per meglio comprendere quando Maria De Filippi abbia concretamente deciso di introdurre accanto allo storico trono classico e al trono over, un trono dedicato a ragazzi e ragazze in cerca di una persona dello stesso sesso con la quale avviare una reciproca conoscenza o, perchè no, una storia d’amore. Il trono gay rappresenta l’epilogo di una decisione maturata con il tempo, la cui genesi è da ricercarsi in un altro noto programma di Maria De Filippi, ovvero C’è Posta Per Te. Le tante lettere di ragazzi e ragazze omosessuali dirette alla redazione, hanno spinto la conduttrice a valutare la possibilità di un trono gay a Uomini e Donne e, con il supporto del marito Costanzo, così è stato.

L’attenzione mediatica è stata sin da subito forte e sul web centinaia di persone si sono mostrate molto interessate alla possibilità di prendere parte ai casting di UeD 2016 per potersi guadagnare un posto sul trono gay o, perchè no, come corteggiatori. Da mesi dunque si parla della scelta di Maria De Filippi di portare sul piccolo schermo la tematica omosessuale: la conduttrice ha capito, ascoltando le storie di persone omosessuali raccontate a C’è Posta Per Te, che fosse venuto il momento per catalizzare l’attenzione proprio su di loro, ed in particolare su quei giovani che vivono nei piccoli paesi di provincia, in comunità ristrette, e che risultano meno accettati rispetto agli omosessuali che abitano nelle grandi metropoli come Milano e Roma.

Una serie di considerazioni sulle quali Maria ha ragionato a lungo, e che l’hanno spinta a fare il grande passo introducendo, da settembre 2016, la prima edizione del trono gay UeD. Poco però sappiamo delle persone che vi parteciperanno ad eccezione del primo tronista ufficiale, Claudio Sona, un ragazzo intraprendente e molto bello interessato a mettersi in gioco e conoscere un’altra persona con la quale condividere emozionanti esperienze di vita. E della storica opinionista, Tina Cipollari, che prenderà parte anche al chiacchierato trono gay, sempre pronta a dire la sua senza peli sulla lingua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *