Trattamenti viso più bizzarri, dalla bava di lumaca al siero di vipera

L’uomo è da sempre alla ricerca del siero dell’eterna giovinezza in grado di combattere i segni del tempo. Soprattutto per quanto riguarda quelli che appaioni, irrimediabilmente, sul viso. Le celebrity, in particolar modo, sono da sempre in prima linea quando si tratta di scoprire i nuovi trend di bellezza, anche e soprattutto quando si tratta di sperimentare i trattamenti estetici più strani e bizzarri. La prorompente Kim Kardashian, ad esempio, ama il trattamento viso a base di sangue, dal nome evocativo Vampire Facelift. In pratica viene prelevato il sangue, suo, dal braccio e viene poi iniettato sul viso. A quanto pare questa tecnica dovrebbe prevenire la comparsa delle rughe.

La bava di lumaca

Negli ultimi anni il campo della cosmetica ha rivolto la sua attenzione nei confronti di un prodotto naturale con proprietà estetiche e mediche molto efficaci: la bava di lumaca. Sì, avete capito bene. Stiamo parlando della secrezione prodotta dalle lumache di terra che svolge per loro le funzioni vitali come i processi di riparazione e rigenerazione.

Numerosi studi sono riusciti a dimostrare che la bava di lumaca possiede le stesse proprietà sulla pelle umana. Negli anni si è scoperto che grazie alla presenza dei suoi principali costituenti, come Collagene, Elastina, Acido Gliconico, vitamine A, C e D, e moltre altre sostanze benefiche, la bava di lumaca è un vero e proprio toccasana per la cura e la bellezza della pelle.

Secondo gli esperti la bava di lumaca ha effetti vantaggiosi sulla nostra pelle e presenta molteplici proprietà: nutritive, esfolianti, rigeneranti, purificanti, cicatrizzanti. La bava di lumaca è un potente antirughe perchè permette di rallentare il progressivo invecchiamento cutaneo, rendendo i tessuti della pelle più tonici ed elastici. Inoltre, per i più giovani, risulta essere un potente aiuto contro l’acne giovanile e le relative piccole cicatrici che si possono verificare in seguito alla guarigione da foruncoli e acne. Il collagene presente nella bava di lumaca, infatti, si rivela indispensabile per riparare la pelle dalle cicatrici.

Il siero di vipera

L’ultima innovazione in campo cosmetico per combattere le rughe è il siero di vipera. La tossina di questo rettile è diventato l’ingrediente principale delle nuove creme anti-age. Il principio attivo del siero riduce le contrazioni muscolari della mimica facciale alleviando le tanto note rughe di espressione. Il principio attivo dei cosmetici al siero di vipera è il Syn – Ake, una combinazione di tre aminoacidi non presenti nel temuto veleno di vipera ma ne riproducono l’effetto in maniera localizzata e attenuata. le creme a base di siero di vipera sono adatte ad ogni tipo di pelle, senza alcuna controindicazione. Al contrario di altre tossine utilizzate in campo cosmetico come il botulino, non vengono iniettati ma solo applicati sulla pelle con un leggero massaggio e assorbiti velocemente senza lasciare alcun senso di unto. Tra le proprietà del siero di vipera ci sono le proprietà distensive. Inoltre aiuta a rivitalizzare, illuminare, idratare in profondità e rigenerare la pelle. Insomma, è un ottimo alleato contro la stanchezza, agendo immediatamente con un effetto tensore.